H.E.R. Un inno alla vita con “Voglio essere felice”

H.E.R Voglio essere felice

H.E.R., vincitrice del Premio Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty e Musicultura 2020 (tra gli 8 vincitori), ancora una volta in maniera POP, nel suo nuovo e atteso singolo “Voglio essere felice” parla di tematiche sociali: L’ADOLESCENZA. In radio e negli store digitali dal 17 Maggio, in occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia, la transfobia e la bifobia.

Prendendo spunto da una sua vecchia lettera d’addio alla vita, scritta quando era solo poco più di un ragazzo a disagio con il proprio corpo, la trasforma in un INNO ALLA VITA capovolgendone l’intenzione ed esorcizzando il MALE. 

Erma: -E’ la lettera che non avrei mai voluto scrivere. All’epoca la mia esistenza era molto difficile. Odiavo il mio corpo e l’amore per me era quasi una missione impossibile ma adesso “voglio essere felice” significa prendere in mano la vita, sentendomi legittimata al mondo, ciascuno di noi dovrebbe avere la libertà di essere se stesso senza aggiungere al proprio disagio quello dello stigma sociale. E’ stato un processo lento conquistato con l’esperienza, anche dolorosa, dell’autoaffermazione.

Insieme alla videomaker Isabella Noseda mette in atto, con il suo nuovo videoclip, una rappresentazione efficace dalle connotazioni drammaticamente ludiche: -H.e.r. è una bambina mitologica e saggia che affronta la stanza dei giochi come un’Amazzone. Nel suo campo battaglia conquista, perde, si ferisce, impara la lezione e la dimentica-  

La potenza del BACIO, in un’epoca così’ lontana dal contatto umano, diventa, di fatto, UN VERO ATTO DI AUTOAFFERMAZIONE.

Scritto da Erma Pia Castriotta e Marco Borrelli il brano è stato arrangiato da Matteo Caretto, è prodotto da Gianni Testa (Joseba Publishing). 

https://www.facebook.com/herviolins/

https://www.instagram.com/herviolins/

 

Niccolò Battisti torna in radio con “Destino”.

Dal 30 Aprile in tutti gli store digitali il nuovo singolo di Niccolo’ BattistiDestino-Niccolo' Battisti

Dal 30 Aprile in tutti gli store digitali il nuovo singolo di Niccolò Battisti, “Destino”, brano prodotto e scritto dallo stesso cantautore ed arrangiato da Mimmo Sessa e Matteo Caretto.

Niccolò: -Più che un semplice monologo, è un vero e proprio dialogo con il fato. La rappresentazione in musica di un uomo che cerca di stanare il proprio destino, speranzoso di sventare l’inevitabile imprevisto, nell’infinita ricerca di un possibile segnale dal futuro-

Questo singolo segna un altro passo avanti per il talentuoso artista romano, ancora una volta prodotto da Gianni Testa per Joseba Publishing.

Biografia

Niccolò Battisti nasce a Roma il 26/11/1993. Si diploma con 110/110 al biennio magistrale di Scenografia Multimediale presso l’Accademia di Belle Arti di Roma il 04/06/2020. Attualmente è supplente di II° fascia in diverse discipline artistiche presso la Provincia di Roma. Dopo un breve corso di approfondimento presso il CET di Mogol e la pubblicazione di diversi singoli seguiti dall’album d’esordio Acqua che brucia, nel 2019 inizia a collaborare con il suo attuale direttore artistico Gianni Testa. A settembre 2019 arriva finalista al Premio Gianni Ravera condotto da Mara Venier a Tolentino. Il 26/11/2019 pubblica il singolo Frutti del sistema che entra nella Top40 della Classifica Emergenti nazionale. Il 03/12/2019 è ospite a Rai Radio 1 Sport per un’intervista in diretta con Gabriele Brocani. Nel 2019 il videoclip di Frutti del sistema entra nella Top10 dei video musicali della categoria Emergenti più trasmessi dalle TV italiane. Ad aprile 2020 pubblica il secondo album anticipato dal videoclip di Bacco, perbacco e Venere che viene trasmesso per una settimana 24h da TelesiaTV nelle metropolitane di Roma, Milano, Brescia e Genova e sui maxi-schermi di 15 aeroporti italiani; lo stesso accade per Il vuoto che esce il 30/10/2020 e che entra nella Top30 della Classifica Emergenti. Il 27 marzo 2021 si esibisce al Teatro Lauro Rossi di Macerata, accompagnato dalla Lab Music Factory Band, in occasione delle Audizioni Live di Musicultura 2021.

Instagram: https://www.instagram.com/niccolo_battisti_cantautore/

Facebook: https://www.facebook.com/N.B.Cantautore/

Youtube: https://www.youtube.com/user/nikoman0

Ladyroux: in radio e digital store “L’ultima volta”

 

In radio e negli store digitali con il terzo singolo “L’ultima volta”

LadyRoux

Dal 23 Aprile nelle radio italiane “L’ultima volta”, il terzo singolo di Francesca Petrungaro, in arte Ladyroux, brano che racconta una storia d’amore nata per caso. “L’ultima volta”, scritta dalla stessa cantautrice romana con Giacomo EVA e Matteo Caretto (anche arrangiatore), è la tipica descrizione di Bonnie & Clyde in versione adolescenziale, è una sfida continua contro il tempo, assenza ed esistenza, intesa e incomprensione. La canzone, disponibile in tutti gli store digitali, è prodotta da Gianni Testa per la Joseba Publishing.

Francesca: “L’ultima volta è una storia d’amore nata per caso, è l’inizio della fine per un amore che non avrà rivali e sarà per sempre eterno come il ricordo di un fiore di loto.”

Biografia

Francesca Petrungaro, in arte Ladyroux, classe 1997, nata a Roma. Determinata e piena di sogni, inizia a studiare musica all’età di 10 anni da quel momento non ha mai abbandonato questa passione. Nel 2014 si qualificò alla trasmissione televisiva del concorso canoro “Italian Talent Lab” a Santa Maria di Leuca e nel 2015/2016 è stata finalista alla selezione “Sanremo Music Awards” esibendosi nell’Expo di Milano, a San Marino e a Sanremo. Nel novembre 2016 riceve il premio internazionale Padre Pio. A maggio 2017 apre il concerto di Wilma Goich, Giada Agasucci e Alessio Bernabei. Il 10 febbraio 2019 è uscito il suo primo inedito su YouTube: “Un passo dal Cielo” (che ha attualmente raggiunto 54 mila views). Il 16 maggio 2019 è uscito il suo secondo brano “Nulla cambia” firmato con la casa discografica Richveel. In quest’ultimo anno è stata finalista in vari concorsi nazionali come “AwLab” con Big Fish e Chadia Rodriguez, “One shot Game” dell’etichetta discografica Honiro Label, al “Festival Italia in Musica” di Gold Tv e molti altri. Attualmente è allieva di Fulvio Tomaino, collabora con artisti come il maestro Massimo Calabrese, Massimo Rinalduzzi e Vince Tempera è sotto contratto con Joseba Publishing. Dopo la frequenza al Convitto Nazionale Amedeo di Savoia Duca d’Aosta di Tivoli (RM), si è diplomata nella stessa città in Liceo Linguistico Isabella d’Este. Il 5 novembre 2019 si è laureata con la votazione di 105/110 presso la triennale Scienze per l’Investigazione e la Sicurezza all’Università di Perugia e nel 2020 ha conseguito l’abilitazione in Scienze dell’Educazione e della Formazione. Le aree di competenza comprendono numerosi attestati. Insegnante di lingue nell’Istituto Romano molto organizzata e motivata, utilizza metodi di insegnamento efficaci attraverso tecniche di lettura e scrittura concentrandosi sulle esigenze individuali di ogni studente. Entusiasta impara velocemente ed è in grado di fornire rapidamente risultati. Ha conseguito master in lingua inglese (al Maynooth College di Dublino) e francese (DELF a1-a2), Genio in 21 giorni (Your Magister: strategie di studio e metodologie d’apprendimento), NeuroComScience (esame di codifica delle espressioni facciali), Master di tipo scientifico-tecnologico: nuove tecnologie e metodologie d’indagine.

Facebook:  https://www.facebook.com/francescapetrungaro.it

Instagram: https://www.instagram.com/ciaosonoladyroux/

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCSQ2-Tppn0v8-LCAlnJCLp

Gabry Marco il nuovo singolo: “Come una stella”

 

In tutti gli store digitali dal 9 Aprile il nuovo singolo

“Come una stella”

gabrymarcocomeunastella

 

Il brano “come una stella” è stato scritto da Gabry Marco e nasce in un pomeriggio di Luglio.

La canzone si presenta con sonorità pop molto moderne grazie agli arrangiamenti di Luca Rustici e sotto la direzione artistica di Gianni Testa per Joseba Publishing; questo brano di Gabry Marco è un po’ diverso dalle altre sue canzoni, non tratta come di solito il tema dell’amore ma della paura, della sensazione di rimanere soli. Non soli nel senso fisico della parola ma soli nel senso di non essere capiti dal mondo, di fare tanto ma senza essere apprezzati, al punto di immaginarsi un mondo tutto proprio in cui viaggiare e rinchiudersi cercando di realizzare i propri sogni e progetti in tutti i modi possibili. Questa canzone vuole essere una motivazione per tutte quelle persone che si sentono sempre “la ruota di scorta del carro”.

Biografia

Gabry Marco, pseudonimo di Gabriele Marcosano nato a Giussano (MB) 20 Dicembre 1993 è un cantautore moderno italiano. Si avvicina al mondo della musica all’età di 16 anni iniziando a suonare la chitarra e a cantare. Vive a Seregno (MB). Dal 2011 al 2013 fa parte di una cover band. Nel 2013 inizia il suo progetto da solista, partecipando come concorrente alla trasmissione Talent’s today cantando un suo inedito intitolato “Buonanotte principessa”, nello stesso anno partecipa ad Area Sanremo, proponendo il brano “Dimmi che ci sei”. Nel 2015 si ripropone alle selezioni delle nuove proposte di Sanremo con la canzone: “Nient’altro che noi” Ad oggi, questi tre brani non sono ancora stati pubblicati. Nel 2017 partecipa ai casting di Amici di Maria de Filippi portando il suo brano #UNICA, stesso brano che ha passato le prime selezioni al Festival Show, portandolo alle semifinali a Caorle. Sempre nello stesso anno pubblica delle cover sui social; avendo avuto riscontro positivo verso il pubblico e dopo aver acquisito un certo numero di seguaci, Gabry Marco decide di pubblicare su tutti i digital store il suo primo singolo intitolato “Voglio Te”, accompagnato dal video ufficiale su YouTube. Qualche mese dopo, Gabry Marco pubblica altri singoli, tra cui uno estivo. A settembre del 2018 esce il singolo pop “stasera vieni con me”. A marzo 2019 esce il primo album intitolato “In rotta di collisione” sia in versione digitale che versione fisica, completamente autoprodotto. A gennaio 2020 firma un contratto discografico con la Joseba Publishing, sotto la direzione artistica di Gianni Testa, con il quale sta lavorando insieme a Luca Rustici per la pubblicazione di nuovi brani. Il 22 Gennaio 2021 viene pubblicato il primo brano per Joseba Publishing, intitolato “Ho scelto te”. Il brano è andato in rotazione in molte radio italiane ed ha avuto grande approvazione da parte del pubblico social , specialmente su tik tok questa canzone è stata lanciata in alto, sono stati fatti tantissimi lip synch da parte del giovane pubblico web. Il 9 Aprile 2021 è uscito il secondo brano in collaborazione con Joseba, intitolato “come una stella”.

 

Backlink: https://backl.ink/145714815

Instagram: https://www.instagram.com/gabrymarco_official/

Facebook: https://www.facebook.com/gabrymarcoOFFICIAL

“BRUCIATI” SINGOLO D’ESORDIO PER ALESSANDRA LATINO

alessandra latino

Singolo d’esordio per Alessandra, in radio e negli store digitali dal 26 Marzo con “Bruciati”

Il singolo d’esordio Bruciati dell’artista cosentina Alessandra Latino, in arte Alessandra, in radio da venerdi 26 Marzo, è il riflesso della società odierna, priva di certezze ma colma di idee vacue. Bruciati è un brano pop, universale, la canzone di tutti e per tutti.

Alessandra: -Ognuno di noi è bruciato dai pregiudizi, vittima delle responsabilità e delle aspettative. Ciò che conta è scegliere se rimanere cenere o essere fiamma. Crediamo in noi stessi e nei nostri istinti, continuiamo a bruciare-

La canzone porta la firma della stessa Alessandra e Giovanni Segreti Bruno per quanto riguarda il testo, di Marco Passarelli e Gianni Testa (anche produttore del singolo per Joseba Publishing) per la musica. L’ arrangiamento è a cura di Ari TL e Marco Passarelli presso il Tape Lab Studio, registrazioni voci presso Scene Music Studio, mix e mastering a cura di Giampaolo Pasquile.

Biografia

Alessandra Latino nasce a Cosenza il 2 gennaio 2003 e vive a Montato Uffugo, un piccolo paese di provincia. Ha frequentato le scuole primarie e le scuole secondarie di primo grado a Montalto, attualmente frequenta l’ultimo anno al liceo classico “Gioacchino da Fiore” di Rende.

Dall’età di tre anni è iscritta presso una scuola di danza, nella quale studiava inizialmente tre discipline: classico e moderno, che ha abbandonato nel corso degli anni, ed hip-hop, che frequenta ancora oggi. All’età di cinque anni ha iniziato a studiare pianoforte con due maestri di Cosenza che tenevano lezioni nel suo paese e, un anno dopo, ha iniziato anche lo studio del canto. Nel 2010 è entrata a far parte de “Il piccolo coro del Rendano” diretto dal maestro Mariacarmela Ranieri.

All’età di otto anni, decisa a perfezionare i propri studi, si è iscritta all’accademia CAM (Centro Artistico Musicale), dove ancora attualmente studia pianoforte con il maestro Francesco Petrasso e canto con il maestro Daniela Arena. Da tre anni è iscritta ai corsi di canto e pianoforte pop/rock del Conservatorio di musica di Cosenza “Stanislao Giacomantonio”. Tantissime esperienze musicali nel corso degli anni, tra le principali il CET di Mogol, Area Sanremo, il Cantagiro, Summer Festi-val Talent, Fuoriclasse, ed altri casting.

Instagram:https://www.instagram.com/aleexjss._/

Facebook:https://www.facebook.com/alessandra.lele.5855/

Twitter:https://twitter.com/aleexjss_

SERENA DI PALMA: “TIC TAC” IN RADIO E DIGITAL STORE

serena di palma

Serena Di Palma presenta il singolo “Tic tac”, in radio e nei digital store dal 26 marzo

Dal 26 marzo in tutti i digital store “Tic tac”, il primo singolo della cantautrice campana Serena Di Palma, brano che rappresenta una riflessione sul trascorrere inesorabile e relativo del tempo. La canzone porta la firma anche di Giovanni Segreti Bruno ed è prodotta da Gianni Testa per Joseba Publishing. Mix e Master a cura di Alberto De Scalzi, arrangiamento di Davide De Blasio.

Serena: -Il punto di vista è quello di una musicista, la cui misura sono i bpm del metronomo, che vanno a tempo con il cuore suo e delle altre persone. Poi, le parole diventano un vero inno alla vita, un invito a cogliere ogni attimo della nostra esistenza e a dire sempre tutto quello che pensiamo perché “quello che muore è tutto ciò che non dici”-

Biografia

Serena Di Palma nasce il 10 febbraio 2003 e vive con la sua famiglia nel comune vesuviano di Boscoreale. Scopre all’età di 5 anni la sua passione per la musica, così inizia a studiare canto, pianoforte e solfeggio, affiancando alle lezioni concorsi di calibro locale e nazionale, oltre a master vari. Solo pochi anni dopo si avvicina alla scrittura iniziando un percorso da autrice e compositrice che la porterà nel 2020 a pubblicare i suoi primi brani inediti “Let Me Dream” e “Sete Distanti”. Fondamentale per la creazione dei suoi brani anche gli studi di chitarra intrapresi. Intanto la sua carriera scolastica si dirige verso la coltivazione di un’altra sua grande passione, quella per gli idiomi, che si riversa anche nel suo repertorio musicale con l’interpretazione di brani in otto lingue. Attualmente Serena è impegnata in nuovi progetti musicali in collaborazione con Gianni Testa presso la Joseba Publishing.

Instagram: https://instagram.com/sery_dipalma

Facebook: https://facebook.com/pg/serydipalma

Twitter: https://twitter.com/sery_dipalma

SOSIA IN RADIO DAL 26 MARZO :“Non ci credo più”

Non ci credo piu'!

Esce venerdì 26 marzo “Non ci credo più”, il singolo d’esordio di SOSIA, giovane artista siciliana, che sarà disponibile in radio e su tutte le piattaforme streaming e digital download.

Scritto dalla stessa cantautrice, composto da lei assieme ad Eugene e prodotto da Gianni Testa per la Joseba Publishing, “Non ci credo più” è un brano pop fresco, ma dal testo tagliente che riflette la grinta della protagonista dopo una forte disillusione.

“Il brano parla del disagio, ormai superato, – racconta Sosia – provocato dalle critiche di chi è sempre pronto a giudicare negativamente tutto ciò che si discosta dai comuni modelli comportamentali. Si parla quindi di un fenomeno di massa molto diffuso che facilmente crea problemi agli adolescenti o a chi, comunque, ha una personalità conformista. Il disagio però si supera con l’irrobustirsi della personalità dovuto all’età o ad esperienze che determinano una maturazione personale. Anche io credevo che le che le critiche sterili fossero un problema. Ma oggi…non ci credo più!”

Biografia

Sosia, nome d’arte per Francesca Monaco, è una cantautrice e musicista nata a Palermo nel 1998. Sin da bambina ha nutrito la passione per la musica iniziando a studiare pianoforte all’età di 12 anni. Durante l’adolescenza ha frequentato la compagnia teatrale Inda, dramma antico, esibendosi in vari teatri. All’età di 14 anni viene selezionata per far parte dell’Accademia spettacolo Italia (Roma). Crescendo, partecipa a vari concorsi come Voci del Sud, vincendo il primo premio partecipa anche a concorsi di valenza nazionale come la Musa D’argento aggiudicandosi il primo posto. Fa la sua prima apparizione in Rai con Acquarius Project 31

dicembre 2017 a Uno Mattina in Famiglia. Nel 2018 su circa 2000 concorrenti semifinalisti arriva nei 30 finalisti del Festival Show avendo l’opportunità di esibirsi davanti artisti di spessore come Adriano Pennino, Platinette, Michele Torpedine. Dal 2020 firma il contratto con l’etichetta discografica Joseba Publishing, produttore artistico Gianni Testa, con il quale lavora alla realizzazione del suo primo disco.

Nel 2021 esce il suo primo singolo dal titolo ‘Non ci credo più’.

Guarda il video DI:NON CI CREDO PIU’

Instagram : https://instagram.com/sosia__f

Zärat :“Volevo un demone” in radio nei digital store

zarat

Il cantautore e musicista campano Marco Abete, in arte Zärat, in radio ed in tutti gli store digitali dal 20 Marzo con il singolo “Volevo un demone”. Una ballad intensa e accattivante, primo progetto discografico dell’artista, che con questo singolo lancia il suo primo EP prodotto da Gianni Testa per Joseba Publishing. L’idea del videoclip è di Zärat, Gianluca Busani ed Alan Di Biasio; Regia e Fotografia a cura di Mario Miccione; Montaggio e supervisione di Gianmaria Fiorillo e Paolo Ielpo.

Zarat: -Sul vuoto, la bulimia, la frenesia della vita pre-pandemia che possiede come un lupo nero, l’immobilismo del lockdown come un buco dentro, una voragine incolmabile. Sforzarsi di riempirlo d’amore, fiorire d’amore per il proprio corpo, perdonare i genitori, ri-costruire dalle fondamenta-

Il brano è stato co-arrangiato dallo stesso Marco Abete e da Giampaolo Pasquile (quest’ultimo si è occupato anche del mix e mastering).

Biografia

Zärat, all’anagrafe Marco Abete, non-binary pop del cantautore napoletano Marco Abete che nasce nel 2020. Dal 2016 al 2019, il cantautore è stato su oltre 100 palchi in tutta Italia, aprendo concerti ad artisti nazionali e internazionali. Nel 2015 apre lo spettacolo di Justine Mattera al Procida Film Festival 2015, aggiudicandosi anche il premio “miglior canzone e videoclip fuori concorso” assegnatogli dalla commissione capitanata da Beppe Vessicchio e Gino Aveta. Segue una piccola tourneè di spettacoli assieme al violinista Giulio Canosa in giro tra Campania, Lazio e Basilicata, da Roma a Pietrapertosa (PZ), aprendo anche i concerti di Marco Ligabue a Furnolo e 99 Posse a Teano. Seguono due anni di formazione artistica presso l’Officina della Musica e delle Parole di A. Salerno e M. Maionchi in cui il cantautore viene spronato a scrivere in italiano e vincendo una borsa di studio. Nel 2019 è co-compositore del pezzo Sanremese “Cristallo” dei Deschema, prende parte a Musicultura con il pezzo “Milano-Salerno” ed è finalista al Rai Calabria Fest 2019 con “Passo dopo Passo” aprendo Dolcenera.

Contatti Social:

https://www.facebook.com/zaratland

https://www.instagram.com/zaratland/

Michelle in radio con “Male Male” dal 19 Marzo in tutti i digital store

michellemalemale

Da venerdi 19 Marzo in tutti i digtal store il nuovo singolo della giovane cantautrice Michelle, brano che porta anche la firma di Giacomo EVA, prodotto da Gianni Testa per Joseba Publishing. Una ballad electro-pop autobiografica, dai suoni attuali, che rappresenta in pieno lo stile dell’artista romana.

-Ho scritto questo pezzo per liberarmi e nello stesso tempo per tirare fuori il mio benessere o malessere interiore. Sento il bisogno di scrivere e di sottolineare il fatto di quanto possa essere difficile non essere sempre compresi. È un brano che parla di me e di ciò che si muove all’interno della mia anima. Questo pezzo è una vera e propria storia che fa parte del mio passato, della mia infanzia, dove svariate volte veniva a mancare addirittura la voglia di gridare e in particolare la voglia di giocare. Ho deciso di tirare tutto fuori e trascrivere il tutto su un foglio bianco, che ora non lo è più ma si chiama “MaleMale” ovvero la mia storia-

Biografia

Michelle Bellanti nasce a Roma nel 2002, la sua passione per la musica come ha raccontato l’artista viene fuori all’età di 7 anni quando iniziò a prendere lezioni di chitarra classica e di canto. Per Michelle la musica è un’esigenza continua che le permette di sfogarsi con il mondo intero senza alcuna vergogna, tirando fuori una parte di sé che nessuno conosce.

Non si sente capita da tutti e questo molto spesso lo riporta all’interno dei suoi pezzi.

Il suo nome d’arte è Michelle, la giovane artista ha solo 18 anni ed è una cantautrice che accompagna la sua voce con numerosi strumenti musicali, ma quello che la rispecchia di più in assoluto è il pianoforte.

Frequenta il terzo anno del propedeutico del conservatorio “Licinio Refice”, li completa il suo studio a 360 gradi insieme al piano alla chitarra e all’ukulele.

Il suo genere musicale è “l’indie” e proprio per questo Michelle non fa altro che scrivere e sperimentare ogni giorno nuova musica, ha tanta voglia di fare e tanta voglia di far arrivare la sua musica agli altri.

Nel 2021 la giovane artista pubblica con la Joseba Publishing il suo nuovo singolo intitolato “MaleMale”; qui ci racconta di lei e di quanto possa essere difficile non essere sempre compresi. Da qui per Michelle si aprirà un nuovo capitolo con tante novità in arrivo.

Contatti social:

https://twitter.com/michellebellan4

https://www.instagram.com/mich3lle.official/

https://www.facebook.com/MichellePageOfficial/

https://www.josebapublishing.com/

LUCA BLINDO – “ITALIANO FIERO”

LUCA BLINDOI TALIANO FIERO

Dal 19 febbraio in tutti i digital store il nuovo singolo “Italiano Fiero”

ll 19 febbraio 2021 esce il nuovo singolo di Luca BIindo, giovane cantautore di numerosi brani, che già nel mondo del web da diversi anni vanta notevoli riscontri, probabilmente per il sound verace ed attualissimo che propone, tra testi che raccontano il suo background musicale molto diretto (Blindo viene dalla difficile realtà sociale del Rione Salicelle della periferia partenopea) e suoni ultima generazione, capaci entrare a far parte di una dimensione musicale essenziale globalizzata.

ll brano in uscita “ltaliano Fiero”, scritto dallo stesso Luca Blindo, Filippo Buccino e dal grande Maestro Adriano Pennino che ne ha curato anche gli arrangiamenti insieme allo stesso Buccino e Pietro Calabria che ha realizzato anche il Mix & Master.

L’intento del brano é combattere la cosiddetta “fuga cervelli” all’estero! Blindo da italiano convinto è propositivo rispetto alla valorizzazione delle effettive potenzialità che potrebbero rendere la nostra nazione esempio ed eccellenza in molti settori.

La produzione esecutiva, MUSIC NATION e DEGER LIVE ha anche realizzato un video con la MIDEA per la regia Michele De Angelis, volutamente girato sul territorio, con la collaborazione dei ragazzi della KATYMEN DANCE di Mena Di Maso.

ll singolo “ltaliano Fiero” dal 19 febbraio 2021 sarà quindi presente su tutte le piattaforme web e tutti i digital store con l’etichetta discografica JOSEBA PUBLISHING diretta da Gianni Testa, che nel mondo della musica è una realtà più che affermata.